Insurrezioni contadine antibolsceviche negli anni 1918-1921

"Lenine, comme la plupart des autres dirigeants bolcheviques, avait une fois inébranlable en la toute-puissance du nouvel Etat de la «dictature du prolétariat», capable de bousculer le développement des forces productives, de procéder à une véritable ingénierie sociale, de sortir…

Commenti disabilitati su Insurrezioni contadine antibolsceviche negli anni 1918-1921

Engels sulla svolta protezionistica in Germania

"La stessa argomentazione di fondo a favore della svolta protezionista, per quanto non priva, ovviamente, di una sua coerenza logica, non trovava tuttavia, sulla base dei dati relativi al ferro greggio e al ferro in barre, un'incontrovertibile pezza d'appoggio all'assunto…

Commenti disabilitati su Engels sulla svolta protezionistica in Germania

'L'infelicità della società è lo scopo dell'economia politica'

"(...) siccome una società, secondo Smith, non è felice dove la maggioranza soffre, e siccome lo stadio di maggior ricchezza della società conduce a questa sofferenza della maggioranza e l'economia politica (in generale la società fondata sull'interesse privato) conduce a…

Commenti disabilitati su 'L'infelicità della società è lo scopo dell'economia politica'

Lenin per «una maggiore attenzione allo sviluppo del proletariato rivoluzionario internazionale»

"Tuttavia, se il problema coloniale nel suo complesso cessa di preoccupare l'Internazionale, dal 1908 in poi si assiste alla presa di coscienza di un nuovo fenomeno: il risveglio dei popoli d'Oriente e, in particolare, dell'Asia. La conquista del potere da…

Commenti disabilitati su Lenin per «una maggiore attenzione allo sviluppo del proletariato rivoluzionario internazionale»

'Una guerra europea significa inevitabilmente una rivoluzione europea' (1906)

"La pace armata che si è instaurata in Europa dopo la guerra franco-prussiana era fondata su un equilibrio delle potenze europee che non presupponeva soltanto l'inviolabilità della Turchia, la spartizione della Polonia e la salvaguardia dell'Austria, questa specie di mantello…

Commenti disabilitati su 'Una guerra europea significa inevitabilmente una rivoluzione europea' (1906)

I negoziati di Brest-Litovsk e la lettera di Hilferding a Trotsky

"Quando venne a Vienna, Hilferding mi fece visita e una sera mi portò in un caffè in cui mi presentò ai suoi amici austro-marxisti. In occasione di brevi soggiorni a Berlino, anch'io andavo a trovarlo. In un caffè berlinese avemmo…

Commenti disabilitati su I negoziati di Brest-Litovsk e la lettera di Hilferding a Trotsky

Dialettica e immutabilità del sillogismo

"Human thought has assimilated the cosmogony of Kant and Laplace, the geology of Lyell, the biology of Darwin, the sociology of Marx, which analyze every existing thing in the process of its uninterrupted change, evolution, development, catastrophes, etc. But for…

Commenti disabilitati su Dialettica e immutabilità del sillogismo

'I comunisti sono i rappresentanti scientifici della classe proletaria'

"C'est la première fois  dans l'histoire qu'une classe révolutionnnaire se trouve dans une telle situation 'objective' qu'elle ne peut se libérer qu'en parvenant à une expression 'scientifique universelle' de ses intérêt vitaux. C'est un point que Marx avait mis en…

Commenti disabilitati su 'I comunisti sono i rappresentanti scientifici della classe proletaria'

'Il 'Che fare?' di Lenin, non poteva nel 1902 non trovarci entusiasti'

"Da tempo mi ero tuffato negli studi filosofici e la storia della filosofia mi era più familiare di quella del movimento rivoluzionario. Nondimeno l'idea di conoscere Plechanov, uno dei più illustri teorici dell'Internazionale socialista, mi solleticava. Guesde e Lafargue mi…

Commenti disabilitati su 'Il 'Che fare?' di Lenin, non poteva nel 1902 non trovarci entusiasti'
Chiudi il menu