Lo stile del giovane Marx denota già le caratteristiche ricorrenti in tutte le opere successive: il temperamento radicale e scevro da compromessi…il metodo di ragionare per opposti…

"Arnold Ruge, direttore della principale rivista dei Giovani hegeliani, gli «Hallische Jahrbücher» fu il primo a destare in Marx l'interesse per il giornalismo, che gli diventò subito congeniale; i Giovani hegeliani puntavano molto sulla stampa, e tra tutte le riviste…

Commenti disabilitati su Lo stile del giovane Marx denota già le caratteristiche ricorrenti in tutte le opere successive: il temperamento radicale e scevro da compromessi…il metodo di ragionare per opposti…

L’essenza del bonapartismo, i suoi caratteri distintivi nel ’18 Brumaio di Luigi Bonaparte’ di Karl Marx

"Grande significato teorico aveva anche, secondo Engels, il fatto che ne 'Le lotte di classe in Francia', a differenza degli ideologhi delle altre tendenze socialiste e a differenza del socialismo utopistico con la sua vaga rivendicazione della «comunanza dei beni»,…

Commenti disabilitati su L’essenza del bonapartismo, i suoi caratteri distintivi nel ’18 Brumaio di Luigi Bonaparte’ di Karl Marx

La ripetizione di «parole d’ordine», imparate a memoria ma non comprese né meditate, ha portato alla larga diffusione della vuota frase

"La nostra dottrina, diceva Engels parlando di se stesso e del suo celebre amico, non è un dogma, ma una guida per l'azione. Questa classica formula sottolinea con forza e concisione meravigliose quell'aspetto del marxismo che a ogni istante viene…

Commenti disabilitati su La ripetizione di «parole d’ordine», imparate a memoria ma non comprese né meditate, ha portato alla larga diffusione della vuota frase

La controrivoluzione staliniana: la distruzione completa del partito bolscevico

"La storia e la sostanza della tesi della continuità [tra bolscevismo e stalinismo, ndr] giustificano un'analisi più attenta. La controversia sulle origini e la natura della singolare politica di Stalin cominciò in effetti in Occidente agli inizi degli anni Trenta.…

Commenti disabilitati su La controrivoluzione staliniana: la distruzione completa del partito bolscevico

La scarsa circolazione delle idee di Antonio Labriola tra i socialisti tedeschi

"In una lettera a Luise Kautsky del 5 aprile 1899, così Labriola amaramente commentava il disinteresse che verso i suoi scritti mostravano i «compagni» tedeschi: «Mi dispiace che Carlo [Kautsky] non ha tempo di leggere il mio 'Socialisme et Philosophie'…

Commenti disabilitati su La scarsa circolazione delle idee di Antonio Labriola tra i socialisti tedeschi

Marx (1861): «Blanqui, la testa e il cuore del partito proletario in Francia»

'L''Enfermé', il prigioniero, così si indicava Auguste Blanqui negli anni considerati in questo primo volume - gli ultimi anni del Secondo Impero e i primi anni della Terza Repubblica. Le cifre lo giustificavano: trentatré anni e sette mesi di carcere,…

Commenti disabilitati su Marx (1861): «Blanqui, la testa e il cuore del partito proletario in Francia»

“Noi mostriamo al mondo soltanto per che cosa esso veramente combatte, e la consapevolezza è una cosa che esso deve far sua anche se non vuole”

"Marx rigetta l'opinione dei «crassi socialisti» secondo cui le questioni politiche sarebbero al disotto di ogni dignità. Dal conflitto dello Stato politico, dal contrasto della sua destinazione ideale con le sue premesse reali. si poteva dappertutto sviluppare la verità sociale.…

Commenti disabilitati su “Noi mostriamo al mondo soltanto per che cosa esso veramente combatte, e la consapevolezza è una cosa che esso deve far sua anche se non vuole”

Lenin, gennaio 1917: “agire secondo l’esempio di Karl Liebknecht”

"[Può] Grimm ignorare che la destra di Zimmerwald, o centro, prende posizione nell'odierno movimento socialista 'contro' la rottura immediata con l'Ufficio socialista internazionale dell'Aja, con l''Ufficio dei socialpatrioti?' che la sinistra è 'per' questa rottura? che i rappresentanti del gruppo…

Commenti disabilitati su Lenin, gennaio 1917: “agire secondo l’esempio di Karl Liebknecht”

‘Quella balorda presunzione che considera gli eletti una specie di esseri superiori, che devono essere soprattutto protetti dalla critica dei propri elettori’

"Secondo un suo vasto piano, Marx sottopose il Landtag [Dieta regionale, ndr] a una vera e propria inchiesta. Nel primo scritto, che abbracciava sei lunghi articoli, egli affrontò i dibattiti sulla libertà di stampa e sulla pubblicazione delle discussioni parlamentari.…

Commenti disabilitati su ‘Quella balorda presunzione che considera gli eletti una specie di esseri superiori, che devono essere soprattutto protetti dalla critica dei propri elettori’
Chiudi il menu