Lenin, Bucharin e i bolscevichi emigrati in Svizzera: accesi confronti sulla posizione del partito e la tattica nei confronti della guerra

"I bolscevichi emigrati cominciarono a raccogliersi in Svizzera per decidere la posizione del partito e la tattica nei confronti della guerra (i rapporti fra le sezioni del partito all'estero erano state interrotte dopo lo scoppio delle ostilità). Lenin arrivò a…

Commenti disabilitati su Lenin, Bucharin e i bolscevichi emigrati in Svizzera: accesi confronti sulla posizione del partito e la tattica nei confronti della guerra

‘Marx sferza i democratici borghesi per le loro «illusioni costituzionali» nell’epoca della rivoluzione e della guerra civile aperta’

"Mehring racconta nelle note di cui corredò la sua edizione degli articoli di Marx pubblicati nel 1848 nella «Nuova Gazzetta Renana», che le pubblicazioni borghesi facevano tra l'altro la seguente accusa a questo giornale: la «Nuova gazzetta renana» avrebbe rivendicato…

Commenti disabilitati su ‘Marx sferza i democratici borghesi per le loro «illusioni costituzionali» nell’epoca della rivoluzione e della guerra civile aperta’

‘Kautsky ripete favole sulla «democrazia pura», ripete le cose già dette mille volte dei professori liberali’

"La Comune di Parigi è stata una dittatura del proletariato, ma essa è stata eletta a suffragio 'universale', cioè senza che la borghesia venisse privata dei suoi diritti elettorali, cioè «democraticamente». E Kautsky esclama in tono di trionfo: «…Per Marx…

Commenti disabilitati su ‘Kautsky ripete favole sulla «democrazia pura», ripete le cose già dette mille volte dei professori liberali’

‘Il rapporto tra Marx e Lenin, Gramsci lo considerava analogo a quello che c’era stato tra Cristo e san Paolo’

"Le idee di Gramsci sul partito sono rese talvolta oscure dal fatto che nelle sue pagine l'espressione «moderno Principe» indica (oltre all'opera teorica in cui dovrebbero essere trattate queste questioni) ora il partito e ora la nuova concezione del mondo.…

Commenti disabilitati su ‘Il rapporto tra Marx e Lenin, Gramsci lo considerava analogo a quello che c’era stato tra Cristo e san Paolo’

Grazie soprattutto a Lenin e al partito socialdemocratico russo, il marxismo trova la chiave giusta per affrontare la questione agraria

"L'ultimo atto, forse il più alto, certo il più importante dei Fasci [dei lavoratori siciliani, ndr], fu la riunione del Comitato centrale, tenuta in pieno stato d'assedio, in barba alla politica che ne doveva arrestare i partecipanti. Le deliberazioni di…

Commenti disabilitati su Grazie soprattutto a Lenin e al partito socialdemocratico russo, il marxismo trova la chiave giusta per affrontare la questione agraria

Non appena il lampo del pensiero sarà penetrato in profondità nell’ingenuo terreno popolare, si compirà l’emancipazione degli uomini

"In un testo scritto durante il viaggio di nozze - la sua sposa Jenny von Westphalen, con intelligenza e amore lo sopportò e supportò tutta la vita - Marx afferma: «come la filosofia trova nel proletariato le sue armi materiali,…

Commenti disabilitati su Non appena il lampo del pensiero sarà penetrato in profondità nell’ingenuo terreno popolare, si compirà l’emancipazione degli uomini

Lenin: «Stalin è privo della più elementare onestà, della più semplice onestà umana»

"Lenin istituì una commissione privata composta dalle sue segretarie, cui diede l'ordine preciso di riferire sulla questione georgiana. Il 5 marzo incaricò Trotsky, di dirimere tutta la faccenda, osservando che non si poteva contare sull'imparzialità di Stalin. A quel punto…

Commenti disabilitati su Lenin: «Stalin è privo della più elementare onestà, della più semplice onestà umana»

‘La morale rivoluzionaria condanna il servilismo nei confronti della borghesia e l’altezzosità nei confronti dei lavoratori, una delle caratteristiche più radicate nella mentalità dei pedanti e dei moralisti piccolo-borghesi’

"Il saggio di Trotzkij, 'La nostra morale e la loro' è scritto nel 1938 al Messico. È una discussione - in cui il rivoluzionario sconfitto ed esule si lancia, con violenza polemica moltiplicata dal suo isolamento, soprattutto contro il moralismo…

Commenti disabilitati su ‘La morale rivoluzionaria condanna il servilismo nei confronti della borghesia e l’altezzosità nei confronti dei lavoratori, una delle caratteristiche più radicate nella mentalità dei pedanti e dei moralisti piccolo-borghesi’

Lenin: mai dei rivoluzionari si erano trovati di fronte ad un compito paragonabile al suo

"Quando Lenin afferma che la campagna che si dovrà intraprendere per rendere il regime socialista in Russia definitivo è mille volte più difficile della più difficile campagna militare, egli non commette nessuna esagerazione. Ha ragione di dire che mai dei…

Commenti disabilitati su Lenin: mai dei rivoluzionari si erano trovati di fronte ad un compito paragonabile al suo
Chiudi il menu