Il fenomeno dell’imborghesimento e la diffusione dell’opportunismo coinvolgevano solo la parte minore della classe operaia

"Anche Marx ed Engels hanno scritto sulle manifestazioni d'imborghesimento della classe operaia in Inghilterra e più tardi in altri paesi: su ciò Lenin ha richiamato l'attenzione in modo particolare nei suoi lavori sull'imperialismo. Ma sarebbe ridicolo annoverare su questa base…

Commenti disabilitati su Il fenomeno dell’imborghesimento e la diffusione dell’opportunismo coinvolgevano solo la parte minore della classe operaia

Il lungo dibattito storiografico sulla Rivoluzione inglese del Seicento. Cenno sull’interpretazione di Friedrich Engels

"Che cosa accadde in Inghilterra alla metà del secolo XVII? Si trattò di una «grande ribellione», come riteneva Clarendon, l'ultima e la più violenta delle tante ribellioni contro re particolarmente invisi o impopolari inscenate da membri dissidenti delle classi terriere…

Commenti disabilitati su Il lungo dibattito storiografico sulla Rivoluzione inglese del Seicento. Cenno sull’interpretazione di Friedrich Engels

‘Marx sui due possibili significati del termine ‘classe”

"Dans la société grecque, les esclaves étaient-ils une classe? La question est moins triviale qu'il n'y paraît peut-être, et la poser sous cette forme exige de la part de l'historien de la Grèce quelques éclaircissements. Notre conception moderne de la…

Commenti disabilitati su ‘Marx sui due possibili significati del termine ‘classe”

Tanto Marx che Engels si interessarono profondamente ai problemi storici dell’Oriente

"In quanto uomini di cultura classica, (Marx Engels, ndr) leggevano senza difficoltà il greco e il latino, e sappiamo che erano loro familiari fonti tanto remote quanto Jordanes, Ammiano Marcellino, Cassiodoro o Orosio (1). D'altra parte, né una cultura classica…

Commenti disabilitati su Tanto Marx che Engels si interessarono profondamente ai problemi storici dell’Oriente

‘L’ateismo è, sì, una ‘negazione di Dio’ e pone attraverso questa negazione l”esistenza dell’uomo’, ma il socialismo in quanto tale non ha più bisogno di questa mediazione’

"Ma siccome per l'uomo socialista 'tutta la cosiddetta storia del mondo' non è altro che la generazione dell'uomo mediante il lavoro umano, null'altro che il divenire della natura per l'uomo, egli ha la prova evidente, irresistibile, della sua 'nascita' mediante…

Commenti disabilitati su ‘L’ateismo è, sì, una ‘negazione di Dio’ e pone attraverso questa negazione l”esistenza dell’uomo’, ma il socialismo in quanto tale non ha più bisogno di questa mediazione’

‘Per me, il mondo delle idee non è che il mondo materiale trasposto e tradotto nello spirito umano’

"«Da quanto esistono capitalisti e operai nel mondo, mai si è pubblicato un libro di tanta importanza per gli operai come questo. I rapporti tra capitale e lavoro, l'asse attorno al quale ruota tutto il nostro sistema sociale attuale, sono…

Commenti disabilitati su ‘Per me, il mondo delle idee non è che il mondo materiale trasposto e tradotto nello spirito umano’

Marx su Lassalle: «… Noi non andiamo d’accordo in nulla, eccetto che in pochi scopi decisivi»

"Il senso della «politica delle cose» (46) indusse Lassalle persino a scegliersi come collaboratore un uomo del regio governo prussiano, il teorico 'socialista' ed economista Karl Rodbertus. E in un primo tempo ottenne l'approvazione del Rodbertus al suo piano di…

Commenti disabilitati su Marx su Lassalle: «… Noi non andiamo d’accordo in nulla, eccetto che in pochi scopi decisivi»

Horace Greeley e il ‘Tribune’, il «Grande organo morale»

'La serie dei «titani» aperta da Bennett continua a distanza di qualche anno con due personaggi che non si rassomigliano: uno è Charles Anderson Dana, che ha comprato dai successori di Beniamino Day il 'Sun' e gli dà nuovo vigore;…

Commenti disabilitati su Horace Greeley e il ‘Tribune’, il «Grande organo morale»

Il proletariato ha bisogno del suo coraggio, del suo rispetto di sé, della sua fierezza, del suo gusto dell’indipendenza, molto più che del suo pane

"Nella «Deutsche-Brüsseler-Zeitung» del 12 settembre 1847 Karl Marx scriveva che «i principi sociali del cristianesimo hanno giustificato la schiavitù antica, glorificato il servaggio medievale e sanno, al bisogno, approvare l'oppressione del proletariato, magari con un'aria un poco contrita. I principi…

Commenti disabilitati su Il proletariato ha bisogno del suo coraggio, del suo rispetto di sé, della sua fierezza, del suo gusto dell’indipendenza, molto più che del suo pane