Alcuni elementi sul giacobinismo nel pensiero marxista

"A testimonianza del peso che il modello della rivoluzione francese conservava originariamente nella socialdemocrazia presso coloro che dovevano diventare la nuova generazione marxista, la generazione cioè dei diffusori e sistematizzatori del marxismo e le guide teoriche della Seconda Internazionale, possiamo…

Commenti disabilitati su Alcuni elementi sul giacobinismo nel pensiero marxista

Esitazioni della borghesia liberale tedesca nel 1848. “Marx esclama che la rivoluzione tedesca del 1848 è semplicemente una ‘parodia della rivoluzione francese del 1789′”

"Marx and Engels constantly chided both Frankfurt and the separate state assemblies for their shortsighted timidity and drew examples from English and French history to demonstrate how 'real' parliaments controlled the executive branch of government (53). Not only did Marx…

Commenti disabilitati su Esitazioni della borghesia liberale tedesca nel 1848. “Marx esclama che la rivoluzione tedesca del 1848 è semplicemente una ‘parodia della rivoluzione francese del 1789′”

La presunta ‘smentita asiatica al teorema di Marx’

"(…) Marx assume che la struttura economica abbia un dinamismo interno in virtù del quale essa si trasforma senza l'intervento di variabili esogene. Vale a dire: l'economico spiega l'economico e tutto ciò che economico non è, da momento che -…

Commenti disabilitati su La presunta ‘smentita asiatica al teorema di Marx’

Non deve meravigliare che Marx ed Engels abbiano dato tanto rilievo all’opera di uno dei più grandi antropologi ottocenteschi, l’americano H.L. Morgan

"Un altro elemento su cui occorre riflettere è costituito dal fatto che tanto Marx che il darwinismo sociale (come lo stesso Darwin del resto) erano impegnati a dare una risposta agli interrogativi posti da quella generazione di pensatori, da Malthus…

Commenti disabilitati su Non deve meravigliare che Marx ed Engels abbiano dato tanto rilievo all’opera di uno dei più grandi antropologi ottocenteschi, l’americano H.L. Morgan

Marx non sbagliò certo quando disse che le idee degli uomini non erano che un pallido riflesso dei loro bisogni economici e che, quindi, non si poteva farne una storia indipendentemente da quella di tali bisogni

"Le rivoluzioni non si fanno senza idee, ma non sono gli intellettuali coloro che fanno le rivoluzioni. Così, se è necessario il vapore per muovere una locomotiva, è certo che né la locomotiva né le rotaie sono fatte di vapore.…

Commenti disabilitati su Marx non sbagliò certo quando disse che le idee degli uomini non erano che un pallido riflesso dei loro bisogni economici e che, quindi, non si poteva farne una storia indipendentemente da quella di tali bisogni

‘C’est Marx qui a raison: qui possède les moyens de production, la terre, les bateaux, les métiers, les matières premières, les produits finis et non moins les positions dominantes?…’

"In en résulte des remous, des catastrophe, plus encore de lentes, de puissantes pulsations qui sont un trait de l'Ancien Régime monétaire. Vérité bien connue: «L'argent et l'or sont frères ennemis»; Karl Marx à repres la formule à son compte:…

Commenti disabilitati su ‘C’est Marx qui a raison: qui possède les moyens de production, la terre, les bateaux, les métiers, les matières premières, les produits finis et non moins les positions dominantes?…’

‘Quando si è uomini di scienza, non si hanno ideali, si elaborano risultati scientifici’

"In una lettera a Paul Lafargue, scritta da Engels l'11 agosto 1884, si legge: «Marx protesterebbe contro l'ideale politico, sociale ed economico che voi gli attribuite. Quando si è uomini di scienza, non si hanno ideali, si elaborano risultati scientifici,…

Commenti disabilitati su ‘Quando si è uomini di scienza, non si hanno ideali, si elaborano risultati scientifici’

L’importanza del ‘caso’ nella storia secondo Marx e Trotsky

"A quanto pare il primo che tentò di difendere le leggi della storia da questa intrusione fu Montesquieu. «Se una causa particolare, come l'esito accidentale di una battaglia, ha condotto uno Stato alla rovina - egli scrisse nella sua opera…

Commenti disabilitati su L’importanza del ‘caso’ nella storia secondo Marx e Trotsky

‘La realtà è l’unico punto di riferimento valido per provare la validità della conoscenza’

"Per Hegel - conclude Marx - la negazione non è l'affermazione dell'essere vero, raggiunta mediante la negazione dell'essere apparente; essa è invece l'affermazione dell'essere apparente nella sua negazione. Ciò che si sopprime à "l'ente pensato": "la proprietà 'pensata' si sopprime…

Commenti disabilitati su ‘La realtà è l’unico punto di riferimento valido per provare la validità della conoscenza’

L’accentramento dello ‘state power’ germanico sarà utile per l’accentramento della classe operaia tedesca

"Assai significativi ancora, sono gli articoli pubblicati da Marx nella 'New York Daily Tribune', in occasione della crisi russo-turca che culminerà nella guerra di Crimea (1853). Marx ed Engels presero decisamente posizione a favore di un intervento militare dell'Inghilterra contro…

Commenti disabilitati su L’accentramento dello ‘state power’ germanico sarà utile per l’accentramento della classe operaia tedesca