Da parte socialdemocratica si tende a sottolineare l’eterogeneità del bolscevismo rispetto al marxismo, a presentarlo come qualcosa di russo o asiatico e risolubile nel blanquismo, nel sindacalismo, nell’anarchismo

"Al marxismo europeo, più politico, meno dottrinario, legato con fili molteplici alle posizioni ideali più moderne, il materialismo filosofico e l'«indivisibilità» di politica e filosofia appaiono grossolani, semplicistici, infondati. Sempre nel '27, nella 'Die materialistische Geschichtsaufassung', Kautsky giudica il 'Manuale'…

Commenti disabilitati su Da parte socialdemocratica si tende a sottolineare l’eterogeneità del bolscevismo rispetto al marxismo, a presentarlo come qualcosa di russo o asiatico e risolubile nel blanquismo, nel sindacalismo, nell’anarchismo

Le indagini storiche, economiche, tecnologiche, sociali che Marx offre in una serie di capitoli sono state riconosciute anche da parte borghese come una miniera di scienza

"Il plusvalore relativo è prodotto quando il tempo di lavoro necessario per la riproduzione della forza-lavoro è abbreviato a vantaggio del pluslavoro. Il valore della forza-lavoro viene abbassato facendo salire la forza produttiva del lavoro in quei rami dell'industria i…

Commenti disabilitati su Le indagini storiche, economiche, tecnologiche, sociali che Marx offre in una serie di capitoli sono state riconosciute anche da parte borghese come una miniera di scienza

La critica piuttosto tortuosa e sofistica di Croce alla teoria del «sopravalore» di Marx

"Ai rimproveri che il Labriola gli muoveva per la sua pigrizia di letterato, vedendo l'amico e collaboratore non corrispondere alle sue speranze, Croce (6) poteva infatti rispondere che il suo apparente disinteresse pratico era in realtà «travaglio di pensatore a…

Commenti disabilitati su La critica piuttosto tortuosa e sofistica di Croce alla teoria del «sopravalore» di Marx

Le opere di Antonio Labriola introdussero nella vita intellettuale italiana i problemi e le idee del materialismo storico e del socialismo scientifico

"Come maggiore pensatore italiano della fine del XIX e dell'inizio del XX secolo va senza dubbio citato Antonio Labriola (1843-1904), le cui idee rappresentarono la conclusione naturale delle tendenze più fertili contenute nelle concezioni politico-sociali e filosofiche dei filosofi italiani…

Commenti disabilitati su Le opere di Antonio Labriola introdussero nella vita intellettuale italiana i problemi e le idee del materialismo storico e del socialismo scientifico

Perché il marxismo si distingue dal blanquismo

"Accusare i marxisti di blanquismo perché considerano l'insurrezione come un'arte! Si può forse snaturare la verità in modo più impudente, quando nessun marxista può negare che Marx stesso si pronunciò nel modo più netto, più preciso, più categorico sulla questione,…

Commenti disabilitati su Perché il marxismo si distingue dal blanquismo

‘Tutti gli economisti incorrono nello stesso errore: invece di considerare il ‘plusvalore’ puramente in quanto tale, lo fanno attraverso le ‘forme’ particolari di ‘profitto’ o ‘rendita’

"Quando Marx ha terminato di "costruire" una categoria, userà, definitivamente, "un" nome per "un" concetto. Il caso più paradigmatico è il seguente: «Tutti gli economisti incorrono nello stesso errore: invece di considerare il 'plusvalore' puramente in quanto tale, lo fanno…

Commenti disabilitati su ‘Tutti gli economisti incorrono nello stesso errore: invece di considerare il ‘plusvalore’ puramente in quanto tale, lo fanno attraverso le ‘forme’ particolari di ‘profitto’ o ‘rendita’

‘Per la prima volta nella storia la piccola e media borghesia si è unita apertamente alla rivoluzione dei proletari ed ha proclamato che essa rappresentava il solo strumento della propria salvezza’

'Abbiamo visto che la Parigi dei proletari si batte nell'interesse del contadino francese e che Versailles si batte contro di lui; ciò che i «rurali» paventano di più, è che Parigi possa farsi intendere dai contadini e non sia più…

Commenti disabilitati su ‘Per la prima volta nella storia la piccola e media borghesia si è unita apertamente alla rivoluzione dei proletari ed ha proclamato che essa rappresentava il solo strumento della propria salvezza’

‘La repubblica democratica borghese «ultima forma statale della società borghese»’

"Il Partito socialista operaio (Sozialistische Arbeiterpartei), fondato a Gotha nel 1875, chiedeva, assieme al suffragio universale, una legislazione popolare, una giurisdizione popolare ed una educazione popolare. Nelle elezioni al Reichstag del gennaio 1877 il nuovo partito unificato ottenne quasi il…

Commenti disabilitati su ‘La repubblica democratica borghese «ultima forma statale della società borghese»’