Marx, 1844: «quanto più un paese è politico, tanto meno è incline a cercare nell’ordinamento della società, di cui lo Stato è l’espressione la base dei mali sociali»

"Ai fini del nostro discorso (…) interessa (…) un altro aspetto singolare di questo singolarissimo scritto sulla questione ebraica. Ne abbiamo sottolineato l'elemento utopistico, che marca la rottura colla fase liberale. Orbene, accanto a questo unico elemento di continuità, per…

Commenti disabilitati su Marx, 1844: «quanto più un paese è politico, tanto meno è incline a cercare nell’ordinamento della società, di cui lo Stato è l’espressione la base dei mali sociali»

‘Quando la società ha dei bisogni tecnici, questa è per la scienza un aiuto più grande di dieci università’

"Se la tecnica dipende certamente per la più grande parte dallo stato della scienza, questa dipende a maggior ragione dallo 'stato' e dai 'bisogni' della tecnica. Quando la società ha dei bisogni tecnici, questa è per la scienza un aiuto…

Commenti disabilitati su ‘Quando la società ha dei bisogni tecnici, questa è per la scienza un aiuto più grande di dieci università’

Karl Liebknecht: “Nessun generale ha mai indossato la sua uniforme con orgoglio più grande dell’orgoglio con cui indosserò l’abito del detenuto!”

"Karl Liebknecht was 'the' revolutionary leader of the German workers. (…) This is the Karl Liebknecht who was the only Deputy in the German Reichstag who had courage enough, on December 2, 1914, to shout his enthusiastic "No" to the…

Commenti disabilitati su Karl Liebknecht: “Nessun generale ha mai indossato la sua uniforme con orgoglio più grande dell’orgoglio con cui indosserò l’abito del detenuto!”

La guerra ha provocato un terribile disorientamento e un clima di disfattismo passivo, o, più correttamente, di indifferenza di fronte all”impasse’

"Bonapartismo, fascismo e guerra (20 agosto 1940). (…) La guerra in atto, come abbiamo detto in ripetute occasioni, non è che una continuazione dell'ultima guerra. Ma continuazione non significa ripetizione. In linea generale, continuazione vuol dire sviluppo, approfondimento, acutizzazione. La…

Commenti disabilitati su La guerra ha provocato un terribile disorientamento e un clima di disfattismo passivo, o, più correttamente, di indifferenza di fronte all”impasse’

L’insidiosa lotta dei bakuninisti e dei proudhoniani contro Marx ed Engels in seno all’Internazionale

"Il fatto è che quando Engels polemizzava contro Mazzini sconfessando Bakunin, si era già sul punto di rottura anche con quest'ultimo. Di congresso in congresso Marx perdeva terreno a vantaggio dell'anarchico. «Questo russo - scriveva ad Engels - è chiaro,…

Commenti disabilitati su L’insidiosa lotta dei bakuninisti e dei proudhoniani contro Marx ed Engels in seno all’Internazionale

Engels a Lupus: ‘Ma tu devi venire in tutti i modi in Inghilterra (…) spero che tu venga qui e rimanga. Tu hai qui più possibilità che in America e chi va laggiù non è facile che ritorni’

"Caro Lupus, mi accorgo con spavento dalla data delle tua lettera, che Marx mi ha portato alcuni giorni fa quando venne a trovarmi qui a Manchester, che essa è già vecchia di circa quattro settimane. Marx mi disse però che…

Commenti disabilitati su Engels a Lupus: ‘Ma tu devi venire in tutti i modi in Inghilterra (…) spero che tu venga qui e rimanga. Tu hai qui più possibilità che in America e chi va laggiù non è facile che ritorni’

“I principi sociali del cristianesimo sono ipocriti, e il proletariato è rivoluzionario”

"Poi si faceva piazza pulita delle chiacchiere bigotte intorno ai principi sociali del cristianesimo (1), davanti ai quali il comunismo avrebbe dovuto sparire. «I principi sociali del cristianesimo hanno ormai avuto il tempo di svilupparsi per milleottocento anni, e non…

Commenti disabilitati su “I principi sociali del cristianesimo sono ipocriti, e il proletariato è rivoluzionario”

Bordiga, 1924: il Soviet non è un organismo sindacale e professionale, e tutta la rete delle rappresentanze sovietiche si fonda su di una base territoriale

"Se la conquista del potere fosse per i lavoratori una questione di maggioranze, anzitutto basterebbe a conseguirla la ordinaria democrazia politica, e in secondo luogo è evidente che essa non potrebbe essere raggiunta attraverso le rappresentanze delle Corporazioni, che possono…

Commenti disabilitati su Bordiga, 1924: il Soviet non è un organismo sindacale e professionale, e tutta la rete delle rappresentanze sovietiche si fonda su di una base territoriale

La lotta di Lenin in campo filosofico contro gli attacchi al materialismo dialettico

"La discussione sulle «due tattiche della socialdemocrazia» costituiva l'aspetto immediatamente politico dell'insicurezza ideologica scaturita dalla sconfitta della Rivoluzione del 1905 e alla quale Lenin reagisce. I volumi dal decimo al tredicesimo delle opere di Lenin rispecchiano gli aspetti della politica…

Commenti disabilitati su La lotta di Lenin in campo filosofico contro gli attacchi al materialismo dialettico
Chiudi il menu