La formazione intellettuale dei giovani Marx ed Engels

"Marx ed Engels nacquero entrambi, a distanza di due anni, nella regione renana; ma in ambienti sociali, economici e culturali assai diversi (4). Il primo orientamento spirituale e politico determinato dall'atmosfera razionalistica e liberaleggiante in cui si formò, contribuì in…

Commenti disabilitati su La formazione intellettuale dei giovani Marx ed Engels

Il rapporto fra l’uomo e la donna per Marx come per Engels e per Lenin, diviene un essenziale parametro per giudicare le epoche e le civiltà

"Da qui i due limiti estremi del rigorismo moralistico e della dissolutezza irresponsabile che si saldano tra loro con il nesso tradizionale dell'ipocrisia. Questo nesso risalta soprattutto nelle rilevazioni letterarie e artistiche cui il matrimonio e la famiglia moderna hanno…

Commenti disabilitati su Il rapporto fra l’uomo e la donna per Marx come per Engels e per Lenin, diviene un essenziale parametro per giudicare le epoche e le civiltà

Dibattito teorico in Italia sul pensiero di Engels relativo alla dialettica

"La dialettica è la condizione (formale) dell'intelligibilità del reale: essa ha pertanto, «il valore di concezione, più che suggerita, richiesta dalla esperienza» (127). Dunque, né generalizzazione induttiva (Croce) né legge a priori (Gentile), ma «esigenza che scaturisce dall'esperienza stessa, la…

Commenti disabilitati su Dibattito teorico in Italia sul pensiero di Engels relativo alla dialettica

Engels per la difesa della vera scienza, della teoria e del programma contro il declino teorico e morale del partito socialdemocratico tedesco

"Je n'ai jamais dit que la 'masse' de vos gens ne désire pas de science véritable. J'ai parlé du 'parti', et, à mes yeux, celui-ci est ce pour quoi il se donne dans la presse et les congres (72). Et…

Commenti disabilitati su Engels per la difesa della vera scienza, della teoria e del programma contro il declino teorico e morale del partito socialdemocratico tedesco

Engels: gli operai devono fare attività politica costituendosi come partito autonomo del proletariato

"Il est absolutment impossible de s'abstenir des affaires politiques (22). Même les journaux qui ne font pas de politique ne manquent pas, à l'occasion, d'attaquer le gouvernement, et se mêlent donc de politique. La seule chose dont il s'agit, c'est…

Commenti disabilitati su Engels: gli operai devono fare attività politica costituendosi come partito autonomo del proletariato

Legalità e rivoluzione

"Nous ne l'avons jamais dissimulé: le terrain sur lequel nous agissons, ce n'est pas le terrain légal, c'est le 'térrain révolutionnaire'. Pour sa part, le gouvernement vient de renoncer à l'hypocrisie du terrain légal. Il s'est ainsi placé sur le…

Commenti disabilitati su Legalità e rivoluzione

Il numero pesa sulla bilancia solo se è unito dall’associazione e guidato da una chiara coscienza

"(…) In queste condizioni, il grande compito della classe operaia, è di conquistare il potere politico. Sembra che gli operai ne prendano coscienza. In effetti, si assiste ad una ripresa del movimento sia in Germania che in Francia e in…

Commenti disabilitati su Il numero pesa sulla bilancia solo se è unito dall’associazione e guidato da una chiara coscienza

Il metodo hegeliano «andava dal niente al niente attraverso il niente», esso partiva dal pensiero puro, mentre qui si doveva partire dai fatti più testardi

"Come trattare la scienza? Da un lato si aveva la dialettica hegeliana, nella forma del tutto astratto, 'speculativa', in cui l'aveva lasciata Hegel. Dall'altro lato il metodo ordinario, essenzialmente metafisico-wolfiano (da Christian Wolff, ndr), tornato nuovamente di moda, secondo il…

Commenti disabilitati su Il metodo hegeliano «andava dal niente al niente attraverso il niente», esso partiva dal pensiero puro, mentre qui si doveva partire dai fatti più testardi

La legge della concorrenza, sembra meravigliosamente bella all’economista, ma è una legge che genera la rivoluzione

"La legge della concorrenza è che la domanda e l'offerta si rincorrono continuamente, e perciò appunto non si raggiungono mai. Questi due termini sono continuamente divelti, l'uno dall'altro e posti in violento antagonismo. (…) Questa legge di compensazione continua, per…

Commenti disabilitati su La legge della concorrenza, sembra meravigliosamente bella all’economista, ma è una legge che genera la rivoluzione

‘Engels ebbe la soddisfazione di vedere risorgere, più forte e più grande dopo la disfatta, la causa che propugnava, simile al gigante Anteo, che trae nuove forze dall’abbracciare la terra’

"[L]a vera morte di Marx fu il giorno della morte di Engels. Questo è ciò che sentono istintivamente le masse e perciò doppiamente lo piangono. La scure del boscaiolo ora ha veramente atterrato la duplice liana, che al primo colpo…

Commenti disabilitati su ‘Engels ebbe la soddisfazione di vedere risorgere, più forte e più grande dopo la disfatta, la causa che propugnava, simile al gigante Anteo, che trae nuove forze dall’abbracciare la terra’