“Fui costretto a narrare la dissoluzione dell’Internazionale presupponendo gli effetti della guerra Franco-Prussiana del 1870-71, e la sommosso comunarda, e le leggi di eccezione, e le scissure interne della Internazionale come accade sempre quando un fatto violento od inaspettato suscita le interpretazioni varie per ingenuità o per malizia. L’Internazionale non era che il tentativo di parificare le condizioni di lotta economica e politica del proletariato, non col predominio di una determinata dottrina, non col programma di una rivoluzione prossima, ma assecondando e seguendo il generale movimento politico. Era il ‘Manifesto’ messo in esperimento. I casi della guerra furono dunque un turbamento per l’azione ‘pacifica e lenta’ e graduale della Internazionale, e il socialismo ebbe a rinculare di un decennio. Questo il senso della circolare del Consiglio Generale della Internazionale del 23 Luglio del 1870, che riassumeva le deliberazioni delle sezioni di Parigi, Marsiglia, Chemnitz, Braunschweig e Berlino. La legittimità della difesa per la Germania, la fine della dominazione di Napoleone, il pericolo della Russia, il pensiero di sventare in nome della politica operaia la diplomazia e la politica dinastica (79). Diverso è il tono della circolare del 9 Settembre. La guerra ha cessato di avere per la Germania il significato della difesa, caduto Napoleone, la Germania deve ‘arrestarsi’ (80). In conclusione, la Comune di Parigi non è il risultato di una combinazione artificiale di setta o di cospirazione, è un accadimento storico speciale alla Francia, non intelligibile se non ai conoscitori della storia interna francese (…)” [(79) K. Marx, ‘Primo Indirizzo del Consiglio generale dell’Associazione internazionale dei lavoratori sulla guerra franco-prussiana (1870), in MEO, XXII, 2008, pp. 3-9; (80) Id., Secondo Indirizzo del Consiglio generale dell’Associazione internazionale dei lavoratori sulla guerra franco-prussiana (1870), in MEO, XII, 2008, pp. 3-9] [Antonio Labriola, ‘Marx’, Edizioni della Normale, Pisa, 2019 (pag 73-74)]

Chiudi il menu