Le ideologie sono definite «riflessi diffusi» ed «echi» del «processo reale di vita»

"In un brano sulla filosofia di Kant [dell'Ideologia tedesca, ndr], Marx e Engels mettono alla prova vari termini collegati al concetto di «rispecchiare» e «corrispondere»: «La situazione in Germania alla fine del secolo passato si rispecchia completamente [spiegelt sich vollständig…

Commenti disabilitati su Le ideologie sono definite «riflessi diffusi» ed «echi» del «processo reale di vita»

‘Al fondo della politica inaugurata dai bolscevichi nell’ottobre del 1917 stava la fiducia in un imminente scatenamento della rivoluzione socialista in tutto il mondo’

"Al fondo della politica inaugurata dai bolscevichi nell'ottobre del 1917 stava la fiducia in un imminente scatenamento della rivoluzione socialista in tutto il mondo. Durante il periodo della guerra civile, come anche in quello immediatamente successivo, fu questo elemento a…

Commenti disabilitati su ‘Al fondo della politica inaugurata dai bolscevichi nell’ottobre del 1917 stava la fiducia in un imminente scatenamento della rivoluzione socialista in tutto il mondo’

… il rischio, già intravisto da Adam Smith, che un uomo che spende tutta la vita eseguendo poche operazioni semplici diventi «stupido e ignorante quanto è possibile a creatura umana»

"Si sta alterando il ritmo circadiale, non solo nelle fabbriche in cui vi sono squadre notturne o turni alterni, ma nella vita quotidiana, col prolungamento della giornata verso la notte e con la riduzione o alterazione del sonno. Nel lavoro…

Commenti disabilitati su … il rischio, già intravisto da Adam Smith, che un uomo che spende tutta la vita eseguendo poche operazioni semplici diventi «stupido e ignorante quanto è possibile a creatura umana»

Il punto di vista di Marx riguardo alla posizione dei comunisti verso il proletariato è bene espresso nella ‘Miseria della filosofia’

"Nota (9) Nella Lettera del 4 novembre 1864 Marx sottolinea il ruolo della «discussione» per la crescita del proletariato («Per il trionfo delle idee esposte nel 'Manifesto…' si deve contare solamente ed esclusivamente sullo sviluppo intellettuale della classe operaia quale…

Commenti disabilitati su Il punto di vista di Marx riguardo alla posizione dei comunisti verso il proletariato è bene espresso nella ‘Miseria della filosofia’

Bismarck con un pretesto promulga una legge eccezionale contro i socialisti

Engels a Paul Lafargue, a Parigi, estratto (276), Londra, metà dicembre 1884:"(...) In Germania ci sono troppi soldati e sottoufficiali che appartengono al partito, perché si possa propagandare una sommossa avendo anche la minima speranza di successo. Essi sanno che…

Commenti disabilitati su Bismarck con un pretesto promulga una legge eccezionale contro i socialisti

La Comune di Parigi del 1871 avrebbe restituito al corpo sociale tutte le energie sino allora assorbite dallo stato parassita, che si nutre alle spalle della società e ne intralcia i liberi movimenti

"È comunemente destino di tutte le creazioni storiche completamente nuove di essere prese a torto per riproduzioni di vecchie e anche di defunte forme di vita sociale, con le quali possono avere una certa rassomiglianza. Così questa nuova Comune, che…

Commenti disabilitati su La Comune di Parigi del 1871 avrebbe restituito al corpo sociale tutte le energie sino allora assorbite dallo stato parassita, che si nutre alle spalle della società e ne intralcia i liberi movimenti

L’ingenuità degli intellettuali borghesi di invocare la pace in presenza dell’imperialismo che prepara la guerra

"Negli Stati Uniti, la guerra imperialista mossa contro la Spagna nel 1898 suscita l'opposizione anti-imperialista degli «ultimi Moicani», delle borghesia democratica, i quali dichiarano criminale questa guerra, denunziano che la costituzione è stata violata con l'annessione di territori stranieri, denunziano…

Commenti disabilitati su L’ingenuità degli intellettuali borghesi di invocare la pace in presenza dell’imperialismo che prepara la guerra

La nascita dello stato. Esso non è un potere imposto dall’esterno alla società, e neppure l’«attuazione dell’ideale morale», l’«immagine e l’attuazione della ragione», come pretende Hegel

"Abbiamo studiato più sopra partitamente le tre forme principali nelle quali lo Stato si elea al disopra della 'gens'. Atene offre la forma più pura, la più classica: qui lo Stato nasce direttamente e prevalentemente dagli antagonismi di classe che…

Commenti disabilitati su La nascita dello stato. Esso non è un potere imposto dall’esterno alla società, e neppure l’«attuazione dell’ideale morale», l’«immagine e l’attuazione della ragione», come pretende Hegel

“La legge fondamentale della rivoluzione”

"La legge fondamentale della rivoluzione, convalidata da tutte le rivoluzioni e in particolare dalle tre rivoluzioni russe del secolo ventesimo, consiste in questo: per la rivoluzione non basta che le masse sfruttate e oppresse siano coscienti dell'impossibilità di continuare a…

Commenti disabilitati su “La legge fondamentale della rivoluzione”