Engels a Lupus: ‘Ma tu devi venire in tutti i modi in Inghilterra (…) spero che tu venga qui e rimanga. Tu hai qui più possibilità che in America e chi va laggiù non è facile che ritorni’

"Caro Lupus, mi accorgo con spavento dalla data delle tua lettera, che Marx mi ha portato alcuni giorni fa quando venne a trovarmi qui a Manchester, che essa è già vecchia di circa quattro settimane. Marx mi disse però che…

Commenti disabilitati su Engels a Lupus: ‘Ma tu devi venire in tutti i modi in Inghilterra (…) spero che tu venga qui e rimanga. Tu hai qui più possibilità che in America e chi va laggiù non è facile che ritorni’

“I principi sociali del cristianesimo sono ipocriti, e il proletariato è rivoluzionario”

"Poi si faceva piazza pulita delle chiacchiere bigotte intorno ai principi sociali del cristianesimo (1), davanti ai quali il comunismo avrebbe dovuto sparire. «I principi sociali del cristianesimo hanno ormai avuto il tempo di svilupparsi per milleottocento anni, e non…

Commenti disabilitati su “I principi sociali del cristianesimo sono ipocriti, e il proletariato è rivoluzionario”

Bordiga, 1924: il Soviet non è un organismo sindacale e professionale, e tutta la rete delle rappresentanze sovietiche si fonda su di una base territoriale

"Se la conquista del potere fosse per i lavoratori una questione di maggioranze, anzitutto basterebbe a conseguirla la ordinaria democrazia politica, e in secondo luogo è evidente che essa non potrebbe essere raggiunta attraverso le rappresentanze delle Corporazioni, che possono…

Commenti disabilitati su Bordiga, 1924: il Soviet non è un organismo sindacale e professionale, e tutta la rete delle rappresentanze sovietiche si fonda su di una base territoriale

La lotta di Lenin in campo filosofico contro gli attacchi al materialismo dialettico

"La discussione sulle «due tattiche della socialdemocrazia» costituiva l'aspetto immediatamente politico dell'insicurezza ideologica scaturita dalla sconfitta della Rivoluzione del 1905 e alla quale Lenin reagisce. I volumi dal decimo al tredicesimo delle opere di Lenin rispecchiano gli aspetti della politica…

Commenti disabilitati su La lotta di Lenin in campo filosofico contro gli attacchi al materialismo dialettico

Lenin, marzo 1918: dovremo rassegnarci alla ritirata per guadagnare tempo, finché c’è tempo, in attesa che arrivino gli alleati: la classe operaia tedesca e internazionale

“Non dobbiamo dimenticare con quale nemico abbiamo a che fare. I nemici che abbiamo dovuto affrontare finora, - i Romanov, i Kerenski, la borghesia russa, ottusa, disorganizzata, incolta, che ieri baciava lo stivale del Romanov e poi scappava con i…

Commenti disabilitati su Lenin, marzo 1918: dovremo rassegnarci alla ritirata per guadagnare tempo, finché c’è tempo, in attesa che arrivino gli alleati: la classe operaia tedesca e internazionale

Una serie di interpreti del pensiero marxista dopo Marx nel XX secolo

"Storia del marxismo contemporaneo. I maggiori interpreti del pensiero marxista dopo Marx. Dalla fondazione della Seconda Internazionale alla rivoluzione in Russia - Lenin - Dalla rivoluzione in Russia ai giorni nostri: saggi: L'analisi del capitalismo in Kautsky (Panaccione); La concezione…

Commenti disabilitati su Una serie di interpreti del pensiero marxista dopo Marx nel XX secolo

La disputa sulla “continuità del pensiero di Marx”

"Le due edizioni del 1932 e le due differenti interpretazioni che le accompagnarono, diedero inizio a una molteplicità di controversie, di carattere ermeneutico e naturalmente anche politico, sul testo marxiano. Da una parte, come si è visto, vi fu l'interpretazione…

Commenti disabilitati su La disputa sulla “continuità del pensiero di Marx”

Daniel Leon propagandista socialista e traduttore di Marx in America

"De Leon was much aided in his plans for the SLP's written propaganda by the party's ownership of the New York Labor News Company (NYLN), established in 1887 as the first socialist publishing house in the USA. (Although Charles H.…

Commenti disabilitati su Daniel Leon propagandista socialista e traduttore di Marx in America

‘Gli economisti sono i teorici della borghesia, i comunisti e i socialisti sono i teorici del proletariato’

"Marx paragonava gli economisti borghesi che parlano delle «eterne e naturali istituzioni» della società borghese, ai teologi ortodossi per i quali la propria religione è una rivelazione di Dio, mentre ogni altra religione è un'invenzione umana. Marx dimostrava poi ancora…

Commenti disabilitati su ‘Gli economisti sono i teorici della borghesia, i comunisti e i socialisti sono i teorici del proletariato’
Chiudi il menu