La Comune di Parigi, 1871: «un nuovo punto di partenza di importanza storica universale» (Marx)

"Intorno al 1871 lo spettro che perseguitava l'Europa aveva ormai un nome: Karl Marx. La Francia venne sconfitta nella guerra franco-prussiana del 1870-71 e nel paese fu proclamata la repubblica. Marx sostenne che era stato Napoleone III ad aver avviato…

Commenti disabilitati su La Comune di Parigi, 1871: «un nuovo punto di partenza di importanza storica universale» (Marx)

Migrazioni incessanti di lavoratori da un settore all’altro della produzione e da un paese all’altro

"C'est dans le tome III du Capital que Marx en vient à l'étude non plus des migrations mais de l'émigration, entendue dans le sens actuel. Comme on le sait, la plus-value recueillie par les propriétaires des moyens de production résulte…

Commenti disabilitati su Migrazioni incessanti di lavoratori da un settore all’altro della produzione e da un paese all’altro

Le ‘due tendenze’ della Socialdemocrazia tedesca (1916): la tendenza apertamente opportunista (Legien, David, ecc.) e la tendenza opportunista mascherata (Kautsky e soci)…

"L'opuscolo [di Junius], come spiega l'autore [Rosa Luxemburg, ndr] nell'introduzione in data 2 gennaio 1916, è stato scritto nell'aprile 1915 e stampato poi «senza modificazioni». (…) L'opuscolo non è tanto consacrato alla «crisi della socialdemocrazia», quanto piuttosto a un'analisi della…

Commenti disabilitati su Le ‘due tendenze’ della Socialdemocrazia tedesca (1916): la tendenza apertamente opportunista (Legien, David, ecc.) e la tendenza opportunista mascherata (Kautsky e soci)…

L’interesse per Hegel si deve anche alla circostanza che alla fine degli anni Venti vennero alla luce gli scritti giovanili filosofici di Marx, in cui egli si misura criticamente con la filosofia di Hegel

"Nel 1921 apparve, ultima opera pubblicata dallo stesso Hegel, la 'Filosofia del diritto', che, sotto titoli quali 'Famiglia, Società civile e Stato', contiene la filosofia politica hegeliana, la quale a sua volta trapassa nella storia universale. Le lezioni sulla filosofia…

Commenti disabilitati su L’interesse per Hegel si deve anche alla circostanza che alla fine degli anni Venti vennero alla luce gli scritti giovanili filosofici di Marx, in cui egli si misura criticamente con la filosofia di Hegel

‘Oggi non vi è ‘lo Stato’, immanente e metafisica entità…ma lo stato borghese, espressione della potenza capitalistica’

"Non dobbiamo che seguire Lenin: siano le tesi dei primi congressi della nuova Internazionale, siano i discorsi, siano i programmi e i proclami del partito bolscevico sulla via della vittoria, sia infine il paziente e geniale esposto di 'Stato e…

Commenti disabilitati su ‘Oggi non vi è ‘lo Stato’, immanente e metafisica entità…ma lo stato borghese, espressione della potenza capitalistica’

Marx, Engels e la “corsa per l’Africa”

"Colonialism would, both men believed, end the isolation of the colonies and break down cultural walls of superstition and tradition. Indeed Engels (Avineri, 1968, 43) characterized the French conquest of Algeria as "a… fortunate fact for the progress of civilization".…

Commenti disabilitati su Marx, Engels e la “corsa per l’Africa”

Sull’interpretazione di Marx ed Engels della Rivoluzione francese

"The term permanent revolution first appears in Marx's writings in 'The Jewish Question', written in late 1843. Marx acquaints his readers with an aggressive but weak Jacobin state that takes recourse to 'the 'guillotine'', while all the time 'declaring the…

Commenti disabilitati su Sull’interpretazione di Marx ed Engels della Rivoluzione francese

Trotsky: tra le grandi qualità di Lenin: l’intuizione dell’azione

"Le style même de Marx, qui a de la richesse et de la beauté, qui combine la vigueur et le raffinement, porte en lui l'héritage littéraire et esthétique de toute la littérature allemande sociale et politique qui date de la…

Commenti disabilitati su Trotsky: tra le grandi qualità di Lenin: l’intuizione dell’azione

Il proletariato italiano nel primo dopoguerra guardava alla Russia rivoluzionaria di Lenin, al socialismo scientifico, al bolscevismo russo

"Si venne così costituendo - in un paese meridionale dove le proporzioni delle luci e delle ombre sono facilmente spostabili - quasi lo stesso stato d'animo dei popoli vinti. Negli anni 1919 e 1920 l'Italia, se non ebbe le condizioni…

Commenti disabilitati su Il proletariato italiano nel primo dopoguerra guardava alla Russia rivoluzionaria di Lenin, al socialismo scientifico, al bolscevismo russo

«Imperialismo fabiano» e «socialimperialismo» sono la stessa cosa: socialismo a parole, imperialismo nei fatti

"La questione dell'imperialismo e dei 'suoi rapporti' con l'opportunismo nel movimento operaio, col tradimento della causa operaia compiuto dai dirigenti operai è stata posta da molto , da moltissimo tempo. Per 'quarant'anni, dal 1852 al 1892, Marx ed Engels hanno…

Commenti disabilitati su «Imperialismo fabiano» e «socialimperialismo» sono la stessa cosa: socialismo a parole, imperialismo nei fatti
Chiudi il menu