'Fortiter in re, suaviter in modo'

"Il documento di Marx evita preamboli religiosi, soffermandosi soltanto sulla necessità per gli associati di riconoscere "come base della loro condotta verso gli uomini: la Verità, la Giustizia e la Morale, senza distinzione di razza, di credenze, di nazionalità" e…

Commenti disabilitati su 'Fortiter in re, suaviter in modo'

Italia di fine secolo: i tentativi di colpire o superare o integrare o precisare Carlo Marx

"Una lettura della teoria marxiana del valore in termini affatto restrittivi persino sul piano meramente "quantitativo", che non teneva conto cioè della distinzione tra "lavoro morto" e "lavoro vivo", finiva col negare al capitale tecnico-lavoro morto alcun ruolo nel processo…

Commenti disabilitati su Italia di fine secolo: i tentativi di colpire o superare o integrare o precisare Carlo Marx

Jaurés, Marx. Capitalismo, guerra e nazione

  "Sul problema della guerra, il movimento operaio aveva posizioni distinte da quelle delle altri correnti politiche o ideologiche e, in qualche misura, da quelle della stessa nazione: riuniti nella Seconda Internazionale, i partiti socialisti avevano fatto della lotta contro…

Commenti disabilitati su Jaurés, Marx. Capitalismo, guerra e nazione

Poche letture di Marx tra i giovani degli anni 1880

"L'interesse del Turati degli anni ottanta per l'economia, sia pure attraverso i filtri di una abbondantissima letteratura sociologica, è assai notevole. Nella sua biblioteca è stata riscontrata una presenza massiccia di testi d'economia dell'epoca ed in particolare di testi di…

Commenti disabilitati su Poche letture di Marx tra i giovani degli anni 1880

L'esclusione dei bakuninisti dall'Internazionale

"En 1871, Marx magnifia la Commune de Paris comme "le vrai représentant de tous les éléments sains de la société française, et donc le "vrai gouvernement national" en même temps que "le gouvernement ouvrier", comme "le champion courageux de l'émancipation…

Commenti disabilitati su L'esclusione dei bakuninisti dall'Internazionale

Interprete magistrale della storia e della politica americana

Peu de temps après la publication du 'Manifeste', Marx se mit à participer directement au courant de la vie politique américaine et à atteindre un public très large aux Etats-Unis per l'intermédiaire des analyses économiques et politiques qu'il écrivait pour…

Commenti disabilitati su Interprete magistrale della storia e della politica americana

Mazzini entra in contrasto con le idee di Marx ed Engels

"Al X congresso delle società operaie (Parma, 9-12 ottobre 1863) è definitivamente sancita l'inconciliabilità della tendenza mazziniana e di quella moderata sulla dibattuta questione della 'politicità'. Da quella data, le società mutualistiche, controllate dai moderati, continuano una vita autonoma: respingono…

Commenti disabilitati su Mazzini entra in contrasto con le idee di Marx ed Engels

In Italia: dilettantismo letterario e spirito di combriccola

"Un riassunto dei 3 volumi del Capitale è uno dei compiti più difficili che uno scrittore possa proporsi. In tutta l' Europa, a mio parere, non c'è più di una mezzo dozzina di persone capaci di farlo. Tra le altre…

Commenti disabilitati su In Italia: dilettantismo letterario e spirito di combriccola

Crispi e Bismarck

"Engels, comunque rispose all' accorato appello di Turati, che per parte sua dava un quadro vivo del clima di arbitri, di turbamento e di resistenza coincidente con la repressione governativa, con una lettera che apparve, tradotta, sulla "Critica Sociale" del…

Commenti disabilitati su Crispi e Bismarck

"Leggilo, rileggilo, meditalo"

"Quando nel 1884, con il titolo di 'Socialismo utopico e socialismo scientifico' cominciavano a circolare, tradotti in italiano dall'infaticabile Martignetti, i capitoli più significativi dell''Antidühring' di Engels, Gnocchi-Viani ne consigliava la lettura al giovane Casati. "Leggilo, rileggilo, meditalo" (1), gli…

Commenti disabilitati su "Leggilo, rileggilo, meditalo"
Chiudi il menu