La possibilità della crisi è già nella metamorfosi della merce

"Now before we proceed further, the following must be said: The 'possibility' of crisis, which became apparent in the 'simple metamorphosis' of the commodity, is once more demonstrated, and further developed, by the disjunction between the (direct) process of production…

Commenti disabilitati su La possibilità della crisi è già nella metamorfosi della merce

Il testo ritrovato da Bernstein tra le carte di Engels

"En terminant, nous devons quelques précisions à nos lecteurs. Le texte ci-dessous, tel qu'il a été retrouvé par Bernstein dans les papiers d'Engels, contenait trois lacunes. Au-dessous de la neuvième, de la vingt-deuxième et da la vingt-troisième questions, Engels avait…

Commenti disabilitati su Il testo ritrovato da Bernstein tra le carte di Engels

La borghesia vive in uno stato di guerra permanente

  "La bourgeoisie vit dans un état de guerre perpétuel; d'abord contre l'aristocratie, puis contre cette catégorie de la bourgeoisie dont les intérêts viennent en conflit avec le progrès de l'industrie, toujours enfin, contre la bourgeoisie des pays étrangers. Dans…

Commenti disabilitati su La borghesia vive in uno stato di guerra permanente

"La produzione capitalistica genera la propria negazione"

"La società capitalistica sarà distrutta dalla sua stessa contraddizione interna: dalla contraddizione nella quale le forze produttive che essa avrà cercato di sviluppare allo scopo di raggiungere il massimo incremento del capitale, entreranno in conflitto con questo scopo e perciò…

Commenti disabilitati su "La produzione capitalistica genera la propria negazione"

"Un moto storico che si va svolgendo sotto i nostri occhi"

"Ma la nascita, l'affermazione e la vittoria del comunismo sono esse stesse storicamente condizionate dallo sviluppo economico. Il comunismo non può essere un astratto 'dover essere', un ideale, un'utopia, che si contrapponga alla realtà storica e pretenda di volgerla nella…

Commenti disabilitati su "Un moto storico che si va svolgendo sotto i nostri occhi"

Squilibrio nello scambio tra paesi capitalistici sviluppati e non

"L'enorme quantità e la varietà delle merci disponibili sul mercato non dipendono soltanto dalla quantità e dalla varietà dei prodotti, ma sono in parte determinate dall'entità della parte di prodotti prodotti come merci, che dovranno dunque essere immessi nel mercato…

Commenti disabilitati su Squilibrio nello scambio tra paesi capitalistici sviluppati e non

Parigi, l'insurrezione del giugno 1848

"Malheur à juin! répète l'écho de l'Europe. Ce fut la bourgeoisie qui contraignit le prolétariat de Paris à l'insurrection de juin. D'où sa condamnation. Ses besoins immédiats avoués ne le poussaient pas à vouloir obtenir par la violence le renversement…

Commenti disabilitati su Parigi, l'insurrezione del giugno 1848

Antonio Labriola, la Spd e la questione d'Oriente

"Le perplessità del filosofo su di una effettiva politica internazionalistica dei partiti socialisti europei punteggiano la corrispondenza privata. Labriola si era irritato per il comportamento della socialdemocrazia tedesca (e del "Vorwärts" in particolare) sulla questione d'Oriente, scoppiata di nuovo nelle…

Commenti disabilitati su Antonio Labriola, la Spd e la questione d'Oriente

La grande e la piccola proprietà terriera

"Laws can perpetuate an instrument of production, e.g. land, in certain families. Those laws only receive an economic meaning if large-scale landed property is in harmony with social production, as for example in England. In France small-scale agriculture was carried…

Commenti disabilitati su La grande e la piccola proprietà terriera

I critici e gli interpreti di Marx: l'accumulazione, gli operai e le macchine

"Uno dei critici più acuti e più noti negli ultimi anni della legge marxiana dell'accumulazione è Oppenheimer (1). (...) Oppenheimer attribuisce alla dottrina marxiana dell'accumulazione "due elementi" che in realtà non hanno nulla a che fare con questa dottrina. Il…

Commenti disabilitati su I critici e gli interpreti di Marx: l'accumulazione, gli operai e le macchine
Chiudi il menu