La distinzione tra legge e teoria

"In questo senso, per tutti gli dèi, Marx sacrificò una vita per descrivere il 'socialismo', il 'comunismo', e ci sentiamo di dire che se si fosse trattato soltanto di descrivere il capitalismo, se ne sarebbe altamente fregato. Marx studia e…

Commenti disabilitati su La distinzione tra legge e teoria

Togliatti, Gramsci e «La rivoluzione contro il "Capitale" (di Marx)»

"Sempre [in Gramsci] vi è la tendenza ad andare a fondo, a scoprire le contraddizioni, a farle scoppiare, in modo che venga alla luce il loro valore creativo e distruttivo allo stesso tempo. Né questa aggressività del pensiero contraddice al…

Commenti disabilitati su Togliatti, Gramsci e «La rivoluzione contro il "Capitale" (di Marx)»

Non la coscienza degli uomini determina il loro essere ma il loro essere determina la loro coscienza

"Simultaneously an official Austrian memorandum expressed itself in exactly the same way: 'According to the normal course of events' the French were already beaten, but they were always breaking out again with 'fearful violence', like a 'raging torrent'. Indeed, even…

Commenti disabilitati su Non la coscienza degli uomini determina il loro essere ma il loro essere determina la loro coscienza

William Petty, "geniale e originale economista"

"Del fondatore dell'economia politica moderna, Petty, Dühring ci fa sapere che egli aveva «una maniera di pensare discretamente superficiale», inoltre «assenza di quel senso della distinzione intima e sottile dei concetti» ... una «versatilità che conosce molto, ma che passa…

Commenti disabilitati su William Petty, "geniale e originale economista"

La brigantesca politica del governo di Londra e il fanatismo nazionale cinese

"Oggi, fra i cinesi, regna manifestamente uno stato d'animo ben diverso da quello della guerra 1840-42. Allora il popolo non si mosse: lasciò che i soldati imperiali lottassero contro gli invasori e dopo ogni sconfitta si inchinarono con fatalismo orientale…

Commenti disabilitati su La brigantesca politica del governo di Londra e il fanatismo nazionale cinese

Marx, Engels e lo Stato bismarckiano

"Lo stato tedesco così creato non era affatto un «puro» esemplare di stato capitalista (non ne esisteva alcun altro al mondo, in quel periodo) (51). Esso era pesantemente segnato dalla natura feudale dello stato prussiano che l'aveva preceduto. In verità,…

Commenti disabilitati su Marx, Engels e lo Stato bismarckiano

"Il lavoro è il padre della ricchezza materiale e la terra né è la madre"

"L'intera attività produttiva degli uomini - il loro 'lavoro' - si svolge, quali che siano i rapporti sociali, come appropriazione e trasformazione di elementi naturali con l'aiuto di mezzi e forze tratti dalla natura stessa, il cui scopo è la…

Commenti disabilitati su "Il lavoro è il padre della ricchezza materiale e la terra né è la madre"

'Nell'analisi dell'economia mondiale Bucharin si differenzia sia da Hilferding sia da Lenin'

"Non si spiega la particolare attenzione di Bucharin alle forme dello sviluppo economico e sociale del capitalismo occidentale senza tenere conto che, nella sua formazione culturale, la componente russa - in cui un ruolo importante aveva la ricezione da parte…

Commenti disabilitati su 'Nell'analisi dell'economia mondiale Bucharin si differenzia sia da Hilferding sia da Lenin'

"Un piano comune" per porre "fine all'anarchia e alle crisi del sistema capitalista di produzione"

"Gli stessi Marx e Engels, nel programma di misure immediate da prendere da parte della classe lavoratrice giunta al potere, indicate nel 'Manifesto dei comunisti' (ma molte di esser erano già ampiamente propugnate dai movimenti democratici e socialisti degli anni…

Commenti disabilitati su "Un piano comune" per porre "fine all'anarchia e alle crisi del sistema capitalista di produzione"
Chiudi il menu