Karl Kautsky sulla "forza di richiamo" dell'imperialismo presso "larghe masse"

"Kautsky aveva caratterizzato il suo ruolo di teorico della socialdemocrazia tedesca dopo la fine dell'era di Bismarck proprio per il fatto di presentarsi come «profeta» della «crisi del capitalismo». Fra il programma di Erfurt del 1891, di cui era stato,…

Commenti disabilitati su Karl Kautsky sulla "forza di richiamo" dell'imperialismo presso "larghe masse"

«Ogni atto di pensiero è uno sforzo; cioè un lavoro nuovo…»

"In un certo senso, [Antonio] Labriola ripete per la pedagogia quel che già Herbart aveva detto per la filosofia (e che, come marxista, tradurrà in politica): che «più accessi conducono alla filosofia... ma nessuno di questi accessi è comodo in…

Commenti disabilitati su «Ogni atto di pensiero è uno sforzo; cioè un lavoro nuovo…»

La netta posizione di Antonio Labriola contro il revisionismo di Bernstein

"Ed è significativo che il filosofo napoletano indicasse proprio in Labriola, o, meglio, in una delle sue due anime, quella del critico e del filosofo, il vero promotore della sistemazione e correzione del marxismo, memore dell'insoddisfazione che Labriola medesimo manifestava…

Commenti disabilitati su La netta posizione di Antonio Labriola contro il revisionismo di Bernstein

La contrapposizione sulla questione delle cooperative nei congressi della Seconda Internazionale

"While nationalism, which had already eaten into the International, was expressed on the trade union question, reformism, which had in fact already won a majority, came to the forefront in the matter of the co-operatives. At the Paris Congress in…

Commenti disabilitati su La contrapposizione sulla questione delle cooperative nei congressi della Seconda Internazionale

'La limitata conoscenza degli scritti di Lenin all'inizio degli anni '20. Lukács e Korsch'

"In Lenin - come in ogni altro pensatore - esiste naturalmente un movimento e un'evoluzione che comportano necessariamente correzioni critiche e il superamento delle posizioni filosofiche precedenti: il Lenin dei 'Quaderni filosofici' differisce in maniera sostanziale dal Lenin autore di…

Commenti disabilitati su 'La limitata conoscenza degli scritti di Lenin all'inizio degli anni '20. Lukács e Korsch'

I giornali del movimento operaio e della rivoluzione: i 6.000 abbonati alla «NRZ»

"Nonostante i progressi già realizzati, la stampa europea nella prima parte del secolo aveva interessato solo una minoranza di notabili e di membri delle classi medie, a eccezione dei giornali dall'esistenza effimera, ispirati dal movimento operaio, che esercitarono tuttavia un'influenza…

Commenti disabilitati su I giornali del movimento operaio e della rivoluzione: i 6.000 abbonati alla «NRZ»

Una tesi sulla concordanza tra la teoria marxista dello Stato e il concetto dell'anarchismo

"L'ideologia politica del proletariato tedesco, che è stata creata da Marx e Engels, si lega, come pure la teoria economica del marxismo, al liberalismo affatto rivoluzionario nelle sue origini. Solo che la teoria politica marxista, in quanto teoria dello Stato…

Commenti disabilitati su Una tesi sulla concordanza tra la teoria marxista dello Stato e il concetto dell'anarchismo