“Engels fu tra gli acquirenti di una delle 1250 copie della prima edizione dell”Origine delle specie’, che andò esaurita in poche ore. Lesse il libro e ne scrisse subito a Marx: «Mai prima è stato fatto un tentativo così grandioso di dimostrare lo sviluppo storico nella natura, e ancor meno così felicemente» (3). Dopo averlo letto a sua volta, Marx ne scrisse a Ferdinand Lassalle: «Lo scritto di Darwin è molto significativo e mi è utile come fondamento nelle scienze naturali della lotta di classe storica» (4). Marx mandò a Darwin una copia del ‘Capitale’, dichiarandosi nella dedica un “sincero ammiratore”. Darwin, troppo preso dai suoi esperimenti e dalle sue teorie, scettico che quel volume potesse contenere qualcosa di utile per le sue ricerche, non volle trovare il tempo per leggerlo (5). L’ammirazione di Marx ed Engels per Darwin si deve principalmente al fatto che quest’ultimo mostra nei suoi scritti come tutta la natura vivente, inclusa quella umana, abbia una storia e come sia possibile dare una spiegazione materialistica di questa storia. La storia dell’umanità è in ogni sua parte dentro la storia naturale. Diversi anni prima di leggere Darwin, nei ‘Manoscritti economico-filosofici del 1844’, Marx aveva scritto: «La storia stessa è parte ‘reale’ della ‘storia naturale’, del farsi umano della natura. In futuro la scienza naturale sussumerà in sé la scienza dell’uomo e allo stesso modo la scienza dell’uomo sussumerà in sé la scienza naturale. Vi sarà ‘una sola’ scienza» (6). La teoria di Darwin contribuisce in maniera fondamentale alla “sussunzione” della scienza dell’uomo nella scienza della natura. Contribuisce cioè a elaborare una concezione pienamente materialistica della natura umana (7)” (pag 25-26) [(3) Engels a Marx, 11 oder 12 Dezember 1859, in MEW, cit, Bd 29, p. 524; (4) Marx an Ferdinand Lassalle, 16 Januar 1861, in MEW, cit, Bd 30, p. 578; si veda anche la lettera a Engels dove Marx dice che “il libro di Darwin sulla ‘selezione naturale’ (…) è il libro che contiene il fondamento della storia naturale della nostra teoria”; Marx an Engels, 19 Dezember 1860, in MEWM cit, Bd 30, p. 131; (5) Si veda: A. Desmond J. Moore, Darwin, Penguin, London, 1991; (6) K. Marx, ‘Ökonomisch-philosophische Manuskripte aus dem Jahre 1844’, in MEW, cit, Bd. 40, p. 544] [Matteo Mameli Lorenzo Del Savio, Darwin, Marx e il mondo globalizzato. Evoluzione e produzione sociale. Meltemi, Milano, 2018 pag 318 16° introduzione note appendice: I. Biopolitica; II. Nietzsche; Filosofia delle scienze e dintorni, Collana diretta da Giovanni Boniolo]

Chiudi il menu