“…da noi le condizioni sono ‘molto peggiori’ che in Inghilterra, perché non esiste il contrappeso della legislazione sulle fabbriche. In tutti gli altri campi siamo oppressi, come tutto il resto d’Europa occidentale continentale, non solo dallo sviluppo della produzione capitalistica, ma pure dalla mancanza di tale sviluppo. Accanto ai mali di oggi ci incombe tutta una serie di mali ereditari, che derivano dal vegetare di metodi di produzione vecchi e sorpassati, con i loro conseguenti rapporti sociali e politici ‘anacronistici’. Noi soffriamo non solo per colpa dei viventi, ma anche dei morti. ‘Le mort saisit le vif!'” [Karl Marx, prefazione alla prima edizione tedesca del ‘Capitale’, Londra, 25 luglio 1867] [(in) Hosea Jaffe, Germania. Il caso dell’euro-imperialismo, 1979]

Chiudi il menu