ENGELS Friedrich

'Quelli che si gloriavano di aver fatto la rivoluzione si sono sempre accorti, il giorno dopo, che non sapevano quello che facevano; che la rivoluzione compiuta non era affatto simile a quella che essi sognavano. Ecco ciò che Hegel chiama…

ENGELS Friedrich

'Per quasi quarant'anni questa donna- dotata di acuta intelligenze critica, di intuito politico, di carattere energico e passionale, di dedizione ai suoi compagni di lotta- diede un contributo al movimento che non fu ai di dominio pubblico, né è riportato…

ENGELS Friedrich

'Le scienze della natura, collegate con l'industria moderna, rovesciano, sconvolgono l'intera natura e insieme ad altre fanciullaggini, mettono finalmente fine all'atteggiamento puerile dell' uomo davanti alla natura'. (F. Engels) (in M. Verret, L'ateismo moderno) (F. Engels) (in M. Verret, L'ateismo…

ENGELS Friedrich

'L'infingardaggine e la vigliaccheria del comitato di sicurezza, le divergenze in seno alla commissione militare, dove a tutta prima era in maggioranza il partito del dolce far nulla, impedirono fin dapprincipio qualunqua iniziativa energica. Dal secondo giorno subentrò una reazione'.…

ENGELS Friedrich

'Questa sicurezza, questa spacconaggine dell' 'entusiasmo' e della sua onnipotenza, unite all' esiguità dei mezzi materiali e alla ristrettezza del terreno sul quale si cimentavano, fornirono il lato comico della 'insurrezione' palatina, e diedero abbondante materia d' ironia ai pochi…

ENGELS Friedrich

'Lo scopo delle azioni è consapevolmente voluto, ma le conseguenze di queste non lo sono, oppure, pur sembrando di corrispondere alla meta, finiscono col generare risultati ben diversi da quelli cui si mirava'. (Friedrich Engels) (in A. Balabanoff, Lenin visto…

ENGELS Friedrich

'Se sottoponiamo alla considerazione del nostro pensiero la natura o la storia umana o la nostra specifica attività spirituale, ci si offre anzitutto il quadro di un infinito intreccio di nessi, di azioni reciproche, in cui nulla rimane quel che…

ENGELS Friedrich

Dal gioco delle 'Confessioni' (1868) richieste dalla giovane Jenny Marx: la sua virtù preferita è l''allegria', la sua idea di felicità è 'una bottiglia di 'Chateaux Margaux, 1848'...Engels scrisse che la sua principale caratteristica era di 'conoscere ogni cosa a…

ENGELS Friedrich

'Vorrei inoltre pregarvi di studiare questa teoria sulle fonti originali, e non di seconda mano'. (F. Engels a G. Bloch) (in apertura opera di Mario A. Manocorda, Il marxismo e l' educazione. Marx Engels Lenin, 1964) (F. Engels a G.…

ENGELS Friedrich

'In primo luogo il pensiero consiste tanto nella scomposizione degli oggetti della coscienza nei loro elementi, quanto nella riunione di elementi omogenei in una unità. Senza analisi non c'è sintesi. In secondo luogo, il pensiero non può, se non vuoi…