Il ruolo del capitale commerciale nel passaggio dal sistema feudale a quello capitalistico

"Un fondamentale filone di ricerca a mio giudizio può essere svolto sulla base di alcune considerazioni contenute nel 'Capitale' e precisamente nella IV sezione del libro III. Marx infatti ha dato dei giudizi particolarmente penetranti non solo sulla funzione del…

Commenti disabilitati su Il ruolo del capitale commerciale nel passaggio dal sistema feudale a quello capitalistico

L’unione di lavoro produttivo remunerato, formazione spirituale, esercizio fisico e addestramento politecnico innalzerà la classe operaia al di sopra delle classi superiori e medie

"Questa «grande idea fondamentale» - come dirà Lenin - dell'unione dell'istruzione col lavoro produttivo, assunta ormai come parte integrante di un programma comunista subito sottolineato dallo scoppio della rivoluzione (che, se non agevolò la diffusione del 'Manifesto', doveva però fare…

Commenti disabilitati su L’unione di lavoro produttivo remunerato, formazione spirituale, esercizio fisico e addestramento politecnico innalzerà la classe operaia al di sopra delle classi superiori e medie

Con l’affermarsi del dominio del capitale si ha una progressiva trasformazione della scienza in una forza immediatamente produttiva. La trasformazione del processo lavorativo in processo scientifico

"Bisogna riconoscere, tuttavia, che - nel corso della rivoluzione scientifico-tecnologica in atto - persino certi aspetti di questo rapporto dialettico tra sviluppo delle forze produttive e rapporti di produzione sociali tendono a presentarsi in forme 'nuove', inerenti alla novità stessa…

Commenti disabilitati su Con l’affermarsi del dominio del capitale si ha una progressiva trasformazione della scienza in una forza immediatamente produttiva. La trasformazione del processo lavorativo in processo scientifico

Lo spirito borghese immagina la formazione di «uno Stato di popoli che abbracci tutti i popoli della terra» (Kant, ‘Per la pace perpetua’) ma in concreto la nostra ‘convivenza’ è segnata dalla lotta di classe e dalla guerra

"La civiltà politica cristiano-borghese è stata sostanzialmente soltanto il surrogato di una autentica comunità universale degli uomini. Abbiamo avuto, in effetti, una raffinata civiltà dell'individuo (cioè del privilegiato), non della comunità umana e perciò i presupposti tecnico-pratici imponenti che per…

Commenti disabilitati su Lo spirito borghese immagina la formazione di «uno Stato di popoli che abbracci tutti i popoli della terra» (Kant, ‘Per la pace perpetua’) ma in concreto la nostra ‘convivenza’ è segnata dalla lotta di classe e dalla guerra

Interessi borghesi e intellettuali: Kant «si appagò della pura e semplice “buona volontà”, anche quando essa rimase senza alcun risultato…»

"Non esiste un'unica versione del modo di produzione capitalistico; esso si può esprimere anche lasciando in piedi strutture di potere che integrano e sostituiscono lo sfruttamento. Scrive Marx che in Germania «la sfera particolare alla quale, per la divisione dei…

Commenti disabilitati su Interessi borghesi e intellettuali: Kant «si appagò della pura e semplice “buona volontà”, anche quando essa rimase senza alcun risultato…»

La storia genetica del capitale

"«La cosiddetta evoluzione storica si fonda in generale sul fatto che l'ultima forma considera le precedenti come semplici gradini che portano a se stessa e, poiché è raramente, e solo in certe determinate condizioni, capace di criticare se stessa, (...)…

Commenti disabilitati su La storia genetica del capitale

Antonio Labriola studia un altro momento del ribellismo cristiano, i cui caratteri sono diversi da quelli tratteggiati da Engels

"[Antonio] Labriola studia dunque qui [la rivolta dolciniana, ndr] una esplosione rivoluzionaria specifica, riferendola a determinate condizioni storiche. La esamina tuttavia anche come caso particolare del «ribellismo cristiano», cui attribuisce (prima di Bloch) caratteristiche «tipiche» da Montano a Dolcino a…

Commenti disabilitati su Antonio Labriola studia un altro momento del ribellismo cristiano, i cui caratteri sono diversi da quelli tratteggiati da Engels

I quaderni dello studente Marx di estratti dagli scritti di Spinoza. Il tema della ‘democrazia’

Lo studioso del pensiero filosofico di Marx non si lasci sfuggire il primo numero dei 'Cahiers Spinoza' (Paris, Editions Réplique, 1977, n. 1), nel quale sono pubblicati per la prima volta i tre quaderni di estratti da 'Trattato teologico-politico' e…

Commenti disabilitati su I quaderni dello studente Marx di estratti dagli scritti di Spinoza. Il tema della ‘democrazia’

‘Non ci entusiasmiamo per nessuno dei due sistemi che si combattono sui campi di battaglia della Bulgaria e dell’Armenia. Si tratta di due vecchi dispotismi in stridente contrasto con lo spirito dei nostri tempi…’

"Plevna è caduta sotto la ferrea stretta del vecchio Totleben (generale russo, ndr). Ma il nome Plevna rimarrà un incubo per lo zarismo moscovita e il quartier generale russo sarà certo un po' meno orgoglioso della vittoria di quanto vorrebbe…

Commenti disabilitati su ‘Non ci entusiasmiamo per nessuno dei due sistemi che si combattono sui campi di battaglia della Bulgaria e dell’Armenia. Si tratta di due vecchi dispotismi in stridente contrasto con lo spirito dei nostri tempi…’

Già il vecchio Hegel, d’altra parte, ha detto: un partito rimane vincente quando si ‘scinde’ e può sopportare la scissione

'Non bisogna farsi fuorviare dalle invocazioni all'«unità». Coloro che hanno sempre in bocca questa parola sono i più grandi fomentatori di discordia....'"(...) Per quanto riguarda ora la posizione verso il lassallismo Lei può naturalmente giudicare la tattica da seguire meglio…

Commenti disabilitati su Già il vecchio Hegel, d’altra parte, ha detto: un partito rimane vincente quando si ‘scinde’ e può sopportare la scissione